CATCH VELA

ARCHIVIO STORICO CATCH VELA: 
ANNO 2011 - ANNO 2010 - ANNO 2009ANNO 2008/2009 - ANNO 2007/2008  
- ANNO 2006/2007  - ANNO 2004/2005 - ANNO 2003/2004 - ANNO 2003

 

RUBRICA IN COSTRUZIONE

 

- STAGIONE 2015


13.03.2015
33 Invernale di Marina di Ravenna:
domenica 15 marzo seconda giornata di recupero, poi sabato 21 le premiazioni

Anche la prima giornata di recupero, lo scorso 8 marzo, ha obbligato la flotta a restare a terra. Arrivata l’allerta della meteo e confermata dalle vistose onde causate dal forte vento di bora che ha spazzato la costa per giorni, non si potuto fare altro che annullare la regata fin dalla tarda serata del sabato.

Anche per questa seconda giornata di recupero si consiglia, prima di mettersi in viaggio per la regata di controllare il sito della protezione civile che è aggiornato in tempo reale e dunque è possibile trovare l’annuncio appena si rende disponibile.

Il sito è www.protezionecivile.regione.emilia-romagna.it da qui scegliere la sezione servizi ed al suo interno trovate la voce allerte-avvisi-protezione-civile. Il sito del Ravenna Yacht Club sar comunque aggiornato nella mattinata di domenica.

Sabato 21 marzo, come da tradizione, la cerimonia di premiazione presso la Capamza a partire dalle ore 14.30.

CLASSIFICA DOPO 7 GIORNATE, 2 REGATE DISPUTATE
R1 R2 tot.
ORC 2 
1 pixel 2 1 3
2 blue sky 1 3 4
3 extrema 3 2 5
4 mezzoforte 4 4 8
5 sly 38 5 7 12
ORC 4 
1 altomare 4 3 7
2 gea solea 6 2 8
3 yankee 1 8 9
4 little baby 5 4 9
5 farr-fallone 9 1 10
6 asterix Ghingungango 2 8 10
7 itaca 3 8 11
Open Romio 
1 shear terror 2 1 3
2 brave heart 1 3 4
3 irina 3 2 5
4 rats on fire 4 4 8
Open Alfa 
1 loquita 2 1 3
2 wadadli 1 2 3
3 velado 5 3 8
4 vittoria 3 5 8
5 mimi 4 4 8
6 h2o 6 7 13
7 porthos 6 9 15
8 Funanbo lo 11 6 17
9 snark 11 8 19
Open Charlie 
1 witz 1 2 3
2 penelope 4 1 5
3 jena 2 3 5
4 zebra 3 4 7
5 ultimate 30 9 5 14
6 uchuck 5 9 14
7 tomahawk 9 9 18
Open Delta 
1 scacco matto 2 1 3
2 felix 5 2 7
3 malafemmina II 1 7 8
4 dream in action 3 7 10
5 per lisa 4 7 11
Open Echo 
1 lo re 2 1 3
2 lunica 3 2 5
3 moyito 5 3 8
4 tekimata 4 4 8
5 emitoo 1 9 10
6 asia tre 6 5 11
7 daiblu 7 6 13
Open Golf 
1 fragolina 1 1 2
2 Again 2 2 4
3 eli 4 3 7
4 va pensiero 5 4 9
5 la duss 3 7 10
6 bugs bunny 5 5 10
7 brasadella 9 6 15
Open Hotel 
1 pestifera 2 1 1 2
2 luca's 2 4 6
Open Senza 
1 one's 1 1 2
2 pegaso 2 2 4
3 x amore 3 3 6
4 settimo cielo 4 4 8
5 valentina4 5 5 10
6 aidan 9 6 15
7 mariposa 9 7 16
Vele Bianche A 
1 44 gatti 1 1 2
2 why not 5 2 2 4
3 vincenzino 4 3 7
4 anna chiara 3 4 7
5 blutus 5 6 11
6 quarnero II 7 5 12
7 paloma 6 9 15
Vele Bianche B 
1 b-side 1 1 2
2 agapimu III 2 2 4
3 alladin 3 5 8
4 windy 4 4 8
5 lelo 5 6 11
6 lupa di mare 9 3 12
7 capriccio I 6 10 16
8 sedna 7 10 17
Vele Bianche C 
1 apache 1 1 2
2 blu ciel 3 2 5
3 red rose 2 3 5
4 almacan II 4 5 9
5 seventy 6 4 10
6 whynot 8 5 6 11
Vele Bianche D 
1 linea d'ombra 1 1 2
2 dasy 2 2 4
3 re artù 3 3 6

 

 

08.03.2015
33 Invernale di Marina di Ravenna:
domenica 8 marzo a rischio la regata a causa della forte bora.

L’edizione numero 33 dell’invernale di Marina di Ravenna resterà negli annali dei record come quello con il maggior numero di allerte della protezione civile che rendono impossibile far scendere in acqua le imbarcazioni.

Scegliere se disputare o meno una prova con previsioni meteo non ideali è una insindacabile scelta del comitato di regata, che valuta in funzione delle imbarcazioni iscritte e delle condizioni del mare nel momento in cui si dovrebbe uscire, se far disputare la gara o meno. 
Tuttavia, come è accaduto già 3 volte in questa 33 edizione, se la protezione civile emette un bollettino ufficiale va tassativamente ottemperato e rispettato.
L’intenso vento di bora che da qualche giorno persiste su tutta la costa e sta causando onde altre oltre 3 metri mette a rischio la prova di domenica, benchè sia prevista una bella giornata, perché esiste la possibilità concreta che venga emessa una nuova allerta della protezione civile.
Domenica 22 febbraio, ultima data dell’ invernale, è accaduto proprio
questo: solo nella notte tra sabato e domenica è arrivata la comunicazione ufficiale e dunque è stato necessario avvisare tutti i partecipanti nella prima mattinata di domenic.

Per questa prima giornata di recupero – la seconda sarà domenica 15 marzo a cui seguirà la premiazione si sabato 21 –il programma resta per confermato, ma si consiglia, prima di mettersi in viaggio per la regata di controllare il sito della protezione civile che è aggiornato in tempo reale e dunque è possibile trovare l’annuncio appena si rende disponibile.

Il sito è www.protezionecivile.regione.emilia-romagna.it da qui scegliere la sezione servizi ed al suo interno trovate la voce allerte-avvisi-protezione-civile. Il sito del Ravenna Yacht Club sar comunque aggiornato nella mattinata di domenica.

CLASSIFICA DOPO 7 GIORNATE, 2 REGATE DISPUTATE
R1 R2 tot.
ORC 2 
1 pixel 2 1 3
2 blue sky 1 3 4
3 extrema 3 2 5
4 mezzoforte 4 4 8
5 sly 38 5 7 12
ORC 4 
1 altomare 4 3 7
2 gea solea 6 2 8
3 yankee 1 8 9
4 little baby 5 4 9
5 farr-fallone 9 1 10
6 asterix Ghingungango 2 8 10
7 itaca 3 8 11
Open Romio 
1 shear terror 2 1 3
2 brave heart 1 3 4
3 irina 3 2 5
4 rats on fire 4 4 8
Open Alfa 
1 loquita 2 1 3
2 wadadli 1 2 3
3 velado 5 3 8
4 vittoria 3 5 8
5 mimi 4 4 8
6 h2o 6 7 13
7 porthos 6 9 15
8 Funanbo lo 11 6 17
9 snark 11 8 19
Open Charlie 
1 witz 1 2 3
2 penelope 4 1 5
3 jena 2 3 5
4 zebra 3 4 7
5 ultimate 30 9 5 14
6 uchuck 5 9 14
7 tomahawk 9 9 18
Open Delta 
1 scacco matto 2 1 3
2 felix 5 2 7
3 malafemmina II 1 7 8
4 dream in action 3 7 10
5 per lisa 4 7 11
Open Echo 
1 lo re 2 1 3
2 lunica 3 2 5
3 moyito 5 3 8
4 tekimata 4 4 8
5 emitoo 1 9 10
6 asia tre 6 5 11
7 daiblu 7 6 13
Open Golf 
1 fragolina 1 1 2
2 Again 2 2 4
3 eli 4 3 7
4 va pensiero 5 4 9
5 la duss 3 7 10
6 bugs bunny 5 5 10
7 brasadella 9 6 15
Open Hotel 
1 pestifera 2 1 1 2
2 luca's 2 4 6
Open Senza 
1 one's 1 1 2
2 pegaso 2 2 4
3 x amore 3 3 6
4 settimo cielo 4 4 8
5 valentina4 5 5 10
6 aidan 9 6 15
7 mariposa 9 7 16
Vele Bianche A 
1 44 gatti 1 1 2
2 why not 5 2 2 4
3 vincenzino 4 3 7
4 anna chiara 3 4 7
5 blutus 5 6 11
6 quarnero II 7 5 12
7 paloma 6 9 15
Vele Bianche B 
1 b-side 1 1 2
2 agapimu III 2 2 4
3 alladin 3 5 8
4 windy 4 4 8
5 lelo 5 6 11
6 lupa di mare 9 3 12
7 capriccio I 6 10 16
8 sedna 7 10 17
Vele Bianche C 
1 apache 1 1 2
2 blu ciel 3 2 5
3 red rose 2 3 5
4 almacan II 4 5 9
5 seventy 6 4 10
6 whynot 8 5 6 11
Vele Bianche D 
1 linea d'ombra 1 1 2
2 dasy 2 2 4
3 re artù 3 3 6

12.12.2014
Dopo lo stop forzato a causa della nebbia due settimane fa la flotta
delle quasi 100 barche iscritte alla 33 edizione dell'invernale di
Marina di Ravenna ci riprova questa domenica. 
Pronti ad accogliere le imbarcazioni i due differenti percorsi
previsti in questa edizione: a bastone per open e orc a triangolo
per le vele bianche. La scorsa tappa ha visto una forte foschia che
ha impedito anche solo raggiungere il campo di regata, perch con
l'intelligenza issata a terra si atteso che il tanto attenso ed
annunciato vento arrivasse a spazzare la nebbia che privava di
visibilit. 
Per questo week end le condizioni meteo sono stabili, il vento
moderato e le temperature in aumento e come sempre se sar possibile
si disputeranno due gare per recuperare anche la regata persa a fine
novembre. 
Domenica 14 l'ultima giornata dell'anno in corso, perch poi ci
sar la pausa di Natale, la tradizionale regata del 26 dicembre e si
riprender l'11 gennaio.
Monica Pasquarelli

02.12.2014

Domenica 30 dicembre, seconda giornta della 33 edizione dell'invernale
di Marina di Ravenna, tutti a terra per nebbia.Appuntamento al 14
dicembre per la terza giornata.


Un brutto risveglio quello di domenica mattina per gli equipaggi delle
circa 100 barche iscritte all'invernale di Marina di Ravenna. Nebbia non
fittissima, ma abbastanza forte da non consentire l'uscita delle barche
in sicurezza.

Cos issata l'intelligenza a Terra si atteso che le promesse dei
maggiori siti meteto si concretizzassero: vento da est perfetto per
spazzare via la foschia e permettere la regata.

Attesa fino alle ore 12.00 quando la nebbia invece di sollevarsi
aumentata e cos a tutti gli equipaggi non restato che consolarsi con
la polenta offerta dal circolo.

Prossima regata domenica 14 dicembre alle ore 10.00

 

 

------------------------------
---------------------------------

Domenica 1dicembre 2 tappa invernale di Marina di Ravenna.
Scenderanno in acqua alle 10.30 le oltre 100 barche che sono iscritte alla 32 edizione dell'invernale di Marina di Ravenna. L'ondata di maltempo che ha colpito l'Italia in queste ore dovrebbe lasciarci
proprio domenica e dil meteo infatti annuncia una gionata di sole con temperature pi alte - circa 10 gradi per le 13.00- ma un buon vento da nord nord est con intensit tra 10 e 15 nodi.
Quella che si svolger domenica sar la terza regata, perch le prime due sono state disputate nella stessa giornata per due domeniche fa. Per chi volesse partecipare validamente al compionato ancora possibile iscriversi presso la segreteria del circolo - tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.00)- e ricordiamo ai partecipanti di controllare sia la scadenza della propria tessere fiv che del correlato certificato medico.
Monica Pasquarelli

 

30.11.2012

Campionato d'inverno Marina di Ravenna, al via la 2 giornata. Si parte 
da quota 103.
Iscrizioni ancora aperte per la 31 edizione del Campionato d'Inverno, 
che partito due settimane fa, ha già al suo attivo due regate delle 7 in 
programma per completare il programma.
Il numero delle imbarcazioni è come sempre numeroso: 103 alla prima 
giornata a cui si aggiungeranno gli scafi che tra sabato e domenica 
mattina vorranno iscriversi e dunque ci si attende una cifra in linea 
con quello dello scorso anno, 132 barche.

Il campo di regata è diviso tra le vele bianche ( bandiera bianca) e le 
classi OPEN e ORC( bandiere blu e gialle) mentre comune è la linea di 
partenza per i tre gruppi. Come sempre il comitato di regata giudicherà 
che ci siano le condizioni per poter effettuare una seconda regata che 
dovrebbe partire subito dopo il tempo limite che, lo ricordiamo, è di 
un'ora dall'arrivo della prima imbarcazione.

Si ricorda, ancora una volta l' importanza di essere in regola con le 
tessere FIV che, non solo devono essere valide per l’anno in corso, ma 
anche con il relativo certificato medico. Tutte le tessere scadono al 31 
dicembre 2012, ma il certificato medico, se presentato in data diversa 
potrebbe avere quindi una scadenza anticipata o posticipata rispetto 
alla tessera della federazione. E’ importante avere la propria posizione 
regolarizzata sia per la sicurezza in mare, che dal punto di vista 
agonistico, perché il rischio è la squalifica della imbarcazione.

Uno sguardo al meteo che assicura freddo, perchè le temperature saranno 
in calo, ma vento è previsto in mattinata ed in calo nelle prime ore del 
pomeriggio.

* 18 novembre 2012 ( due gare disputate)
* 02-16 dicembre 2012;
* 13-27 gennaio 2013;
* 10-24 febbraio 2013;
* 10-17 marzo 2013 date per EVENTUALI RECUPERI (qualora, nelle date di 
calendario, si disputino meno di 7 prove);

 

 

22.07.2012

Audi Sailing Series: Calvi chiude nono. Ad Audi Fratelli Giacomel, Brontolo e Mascalzone Latino il podio.
Si chiude sotto il segno del vento Ora la terza ed ultima giornata di regate a Malcesine. Calvi Network nono.


Partenza puntualissima alle 10.00 per sfruttare per la prima regata della giornata il fresco Peler del mattino. Rientro al circolo per attendere l'Ora e poi a Fabio Barrasso, presidente del comitato di regata, riesce l'impresa di dare la partenza della terza regata ed ultima regata appena prima del tempo limite delle 14.30. Partenza con bandiera zulu nella gara 6, ovvero punteggio penalizzato per partenze anticipate e nessun richiamo generale. I minuti oggi sono importanti.

A Calvi Network la giornata piace e anche molto.
Intanto chiude la prima regata al sesto posto - anche sar una delle otto barche sanzionate dalla zulu- e la seconda al secondo. C' aria di rimonta.
L'equlibrio sempre altissimo. Vuoi il gioco degli scarti, vuoi che gli avversari sono sempre o poco avanti o poco indietro la classifica non si muove di un solo punto, ma la terza ed ultima prova decisiva.
Prima dell'ultimo via Calvi Network a 31 punti, sesto in classifica e davanti sempre a 31 punti Rush Diletta di Mauro Mocceggiani con Mattero Ivaldi alla tattica, a 30 punti Robertissima di Roberto Tomasini con Flavio Favini. Ma quello che fa salire l'adrenalina sono le prime tre posizioni che non sembrano poi cos lontane rispetto alle giornate precedenti. Audi Fratelli Giacomel di Pavesio con Gabriele Benussi sempre primo, ma a 23 punti e dietro a lui Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato con l'olimpionico Nathan Wilmot alla tattica e Brontolo di Filippo Pacinotti con il veterano Daniele Cassinari a 28 punti inseguono.

A Calvi Network piace sognare e sapere di essere a tre soli punti dal podio ha un sapore di sfida, di rivincita di tutto in una sola volta.
Cos si sceglie di giocare il tutto per tutto, ma purtroppo non riesce il colpo di magia.
Sceglie il lato che paga meno e putroppo il piazzamento che poteva significare podio non arriva.
Finisce cos al nono posto in classifica e a Carlo Alberini non resta che un commento in generale sulla stagione.

"Regatiamo bene, abbiamo delle belle velocit in poppa che ci hanno permesso sempre grandi recuperi. Ci manca per la continuit dei risultati. In queste regate cos equlibrate non possibile avere pi di un risultato da scartare. Sono comunque contento del mio gruppo e di come ha lavorato. Adesso aspettiamo la fine del circuito a Napoli e vediamo se riusciremo a ottenere in claasifica generale delle Audi Sailing Series 2012 un risultato soddisfacente."

Monica Pasquarelli
Ufficio Stampa Calvi Network Lightbay sailing team press@lightbayteam.com

21.07.2012
Audi Sailing Series: Calvi Network vince la regata 4 e passa al sesto posto. Domani ultre tre prove.
Per la seconda giornata di regate a Malcesine, quarta tappa delle Audi Sailing Series, il Lago di Garda prepara aria di burrasca. Vento da nord che sfiora i 50 nodi ed un temporale che lascia la flotta in attesa fino alle 14.30, quando scende sotto il limite massimo per regatare, 25 nodi. 
Calvi Network vince la prima regata del giorno grazie ad una ottima chiamata di Chicco Fonda che durante la prima bolina sceglie di sfilare la flotta scegliendo il bordo pi a destra, sotto costa. Gira la boa primo e poi da li semplice controllare lintera gara. Buona partenza nella seconda regata, ma una penalizzazione obbliga i ragazzi di Calvi Network a una penalizzazione e quindi a un recupero dallultima posizione.
Domani tre prove in programma e partenza in mattinata con la grande incognita del meteo che promette di essere anche pi severo di oggi.
Carlo Alberini :Finalmente oggi una regata che ci ha permesso di essere il team che abbiamo la potenzialit di essere. Speravo in qualcosa di meglio per la seconda regata, ma se riusciremo a disputare tutte le prove che mancano e con lo scarto qualcosa si potrebbe ancora movimentare perch la classifica, specie dopo i primi tre molto corta. "
Calvi Network grazie alle prove di oggi passa dallottavo posto di ieri al sesto di oggi.
Testa della classifica sempre saldamente nella mani di Audi Fratelli Giacomell, ma dietro di lui Brontolo e Robertissima sono pronti a dare battaglia

 

20.07.2012
Melges32 a Malcesine: Calvi Network ottavo.
Audi melges 32 sailing series atto quarto a Malcesine. Calvi Network chiude 8, dopo tre regate
Prima giornata di regate a Malcesine con condizioni meteo anomale per il lago di Garda. Prima il Peler che si fa attendere e poi un vento che non sostenuto e costante come di abitudine. 
Calvi Network chiude le prime due regate molto bene al 5 posto e analogamente a Porto Cervo riesce in due recuperi veramente magistrali. Poi nella terza ed ultima prova della giornata il vento scema e il traguardo tagliato solo come dodicesimo. 
Carlo Alberini: 
Oggi stata una strana giornata, in cui abbiamo regatato con luci ed ombre. Il nostro potenziale sempre molto altro, ma in certe condizioni ancora fatichiamo a mettere quel pizzico di cattiveria che invece serve in una classe competitiva come questa.
Domani altre tre regate dalle per vedere se la testa della classifica vedr sempre: Audi F.lli Giacomel (7), Bribon (13), Brontolo (14). 
Monica Pasquarelli 

 

 

 

 

02.07.2012

Melges32 a Porto Cervo. Calvi Network chiude 11.

Ultima giornata ed ultima regata per assegnare il titolo europeo tra i 22 Melges32  in acqua anche oggi. Le temperature  torride ed il tempo limite delle 14.30 facevano pensare che l ultima decisiva regata fosse davvero a rischio. Invece arriva quel tanto che basta per poter preparare il campo e dare lo start.

Dopo un richiamo generale bandiera Zulu e si parte. Argo si aggiudica la prova e con essa la testa della classifica. Ma la cittadinanza americana gli impedisce di vedersi assegnato il titolo e cos resta vincitore di tappa ma  il prestigioso titolo continentale va a Mascalzone Latino.

Per Calvi Network resta lundicesimo posto che ha un sapore un po amaro,perch pur essendo una barca veloce e lequipaggio affiatato  qualche errore di troppo ha impedito di ottenere piazzamenti migliori.

Anche oggi incappa in un OCS proprio quanto era esposta  la bandiera Zulo che li obbliga non solo a rientrare ma ad una aggiuntiva penalizzazione  sul punteggio. Solito bel recupero dalla 22 posizione alla 15 e la posizione in classifica resta invariata.

Prossimo appuntamento per la quarta ed ultima tappa sar  Malcesine il 14 ed il 15 luglio.  

Ufficio Stampa Calvi Network
Monica Pasquarelli 335 230953
monica@pasquarelli.it


 

 


01.07.2012

Terza giornata allEuropeo M32 a Porto Cervo.
Dopo altre tre regate Mascalzone Latino continua ad essere il leader di classifica.  
Calvi Network recupera ancora una posizione. Bellesempio di fair play in acqua tra armatori.

 La terza giornata assomiglia tanto alla precedente per le condizioni meteo e per il vento.  Le 22 imbarcazioni che stanno disputando il campionato Europeo Melges32 a Porto Cervo  trovano brezze leggere  sempre tra 7 -8 nodi.

Bellesempio di fairplay oggi a bordo di Calvi Network: dopo la seconda regata Flavio Grassi accusa un dolore al ginocchio e Ferdinando Battistella, il celebre ortopedico, sale a bordo per  prestare soccorso e le prime  immediate cure.

Calvi Network chiude le prima regata al settimo posto ed al quinto la seconda, ma poi nelle terza inciampa nuovamente.  Il recupero dalla 12 posizione alla 11 c, ma molto sotto la media dei risultati che di solito vedono il team tra la quinta  e la sesta posizione.  

Carlo Alberini:
Mi ha fatto molto piacere vedere questo interesse spontaneo. E un bellesempio per la classse dove in campo siamo avversari, ma poi siamo molto solidali. Dovrebbe essere cos ovunque. Questo compensa in parte il mio piccolo amaro per la classifica. Anche oggi una incomprensione ed un mio errore ci  ha obbligato a un 360 che ha significato il 14 posto.

Domani ultima regata che porter a 10 le gare disputate ed assegner il titolo.

Monica Pasquarelli
Ufficio Stampa Lightbay Sailing Team

 

02.07.2012

Terra e Mare Cup terza tappa: Cambia ancora il leader. L'UFO22 Dragone passa la bandiera al Fun Bg Fun sport.

Giornata di planate, straorze e divertimento a Riva del Garda per la terza tappa della Terra e Mare Cup che ancora una volta cambia il suo leader di classifica. La lotta tra lUFO22 Dragone di Ermanno Peruta ed il FUN di Alberto Nicol BG Fun Sport  sembra il vecchio gioco estivo ruba bandiera, perch la bandiera gialla si alternata quattro volte sulla loro poppa.

La perfetta organizzazione di Fraglia Vela oggi permette lo svolgimento di tre prove regolari, divertenti ma impegnative perch il vento ha sfiorato il limite per regatare. Partiti alle 13.00 per la prima prova con 20 nodi lOra rinforzato fino a raggiungere i 25 con raffiche molto pi sostenute. Ufo22 in planata come questi veloci monotipi sanno fare in condizioni di vento forte e divertimento per tutti. Vince la tappa Turboden di Bini e Bertuzzi che anche oggi non si lasciano intimorire e segnano come peggior risultato un terzo posto. Blu Moon Econova del presidente di classe UFO 22 Giorgio Zorzi centra lobiettivo di vincere la terza regata del giorno, la pi impegnativa, ed arriva secondo. Chi vede rosa sono le ragazze di Freedom che nel  vento sembrano sentirsi a loro agio, tanto che vincono la seconda prova ed in classifica finale passano dal sesto al terzo posto. Per loro anche premio allequipaggio femminile e il premio jumper, destinato al team che ha guadagnato pi punti in classifica finale rispetto al primo giorno.

Nei Fun sembra di vedere il copione andato in scena a Sarnico: Alberto Nicol che si riprende la bandiera gialla che ieri sera aveva consegnato a Dragone , vince la tappa nei Fun e si porta a casa il premio per il jumper. In acqua un bellissimo costante duello con i fratelli Azzi di Wanderfun3  i rivali diretti di oggi che arrivano infatti secondi ad un solo punto da Nicol. Terzo gradino del podio per Adriano Vitali con il suo Cavalcastelle che oggi ha regatato al massimo ed inserendosi sempre nel duello tra i primi due al pari di Funny Frog di Paolo tagliani che chiude al quarto posto.

Ufficio stampa Terra e Mare Cup 2012
Monica Pasquarelli 335 230953

  -

CLASSIFICA TERRA E MARE CUP DOPO 3 TAPPE PROVE

1

Fun

ITA 295

BG Fun Sport

Alberto Nicolo'

1,944

2

Ufo 22

ITA 102

Dragone

Ermanno Peruta

2,183

3

Ufo 22

ITA 073

Freedom

Cristina Dovara

2,300

4

Ufo 22

ITA 116

Blu Moon Econova

Giorgio Zorzi

2,383

5

Fun

ITA 554

Cavalcastelle

Adriano Vitali

2,989

6

Ufo 22

ITA 124

Incubo

Terra e Mare

3,017

7

Ufo 22

ITA 096

Turboden

R. Bini - P. Bertuzzi

3,067

8

Fun

ITA 63

Funny Frog

Paolo Tagliani

4,789

9

Fun

ITA 175

Terra e Mare . Net

Terra e Mare

5,344

10

Ufo 22

ITA 093

Spina nel Fianco

Giuseppe Caramatti

5,767

 

CLASSIFICA UFO22

PROG.

NOME BARCA

ARMATORE

TOT

1

2

3

4

5

6

1

Turboden

R. Bini - P. Bertuzzi

9

3

1

2

1

2

3

2

Blu Moon Econova

Giorgio Zorzi

17

5

7

1

3

DNC

1

3

Freedom

Cristina Dovara

21

8

6

5

4

1

5

4

Dragone

Ermanno Peruta

22

1

4

6

9

9

2

5

Incubo

Terra e Mare

23

6

5

4

2

6

6

6

Dadeli Ethica

Emanuele Carbonelli

25

4

8

15

6

3

4

7

Ciuffetto

Giuseppe Cavalli

35

7

3

9

12

7

9

8

Adrenalina

Marco Antoniazzi

36

2

2

DNF

7

4

DNC

9

Tanan

Silvia Offer - Chiara Offer

38

9

11

3

10

5

12

10

Spina nel Fianco

Giuseppe Caramatti

44

12

9

7

13

8

8

11

Mojito

Luigi Passeri

45

10

10

10

8

10

7

12

Chimin de Mer

Pietro Sartori

51

11

13

8

5

14

DNC

13

Dama Bianca

Terra e Mare

62

15

12

11

DNF

13

11

14

Wet & Pretty

Raffaele Gugole

63

14

15

13

15

11

10

15

Jack Sparrow

Alessandro Vitali

69

16

18

14

11

15

13

16

Citt di Punta Marina

Davide Casadio

75

17

14

18

DNF

12

14

17

Dumbo

tim.: Giancarlo Bai

86

13

19

12

DNF

DNC

DNC

18

Fiamma

Sebastian Graba

89

DNF

17

16

14

DNC

DNC

19

Era Ora

Pasquale Errico

91

DNF

16

17

16

DNC

DNC

20

Spinone

I. Bottanelli - W. De Manincor

100

DNF

20

DNF

17

DNC

DNC

 CLASSIFICA FUN

PROG.

NOME BARCA

ARMATORE

TOT

1

2

3

4

5

6

1

BG Fun Sport

Alberto Nicolo'

8

3

2

1

5

1

1

2

Wanderfun3

Azzi-Azzi-De Giuli

9

2

1

2

2

2

3

3

Cavalcastelle

Adriano Vitali

13

1

3

4

1

4

DNC

4

Funny Frog

Paolo Tagliani

16

4

4

3

4

3

2

5

Terra e Mare . Net

Terra e Mare

26

6

7

5

3

5

DNC

6

Dulcis in Fundo

Marco Redaelli

33

5

5

6

7

DNC

DNC

7

Banda Bassotti

Lorenzo Lui

42

DNF

6

DNF

6

DNC

DNC

8

Lestofunte

Federico Biraghi

47

7

DNF

DNF

DNF

DNC

DNC

9

Garuda

Gianluca Smalzi

48

DNC

DNC

DNC

DNC

DNC

DNC

 

 

01.07.2012

Dragone si riprende la bandiera di leader della Terra e Mare Cup.

Organizzata dal circolo Fraglia Vela la terza tappa del circuito nazionale vede scendere in acqua a Riva del Garda UFO22 e FUN.

Scende puntuale alle 13.15 la bandiera dello start per la prima delle tre prove in programma per la giornata. Anomalo caldo africano, ma solito fresco e sostenuto Ora sul campo di regata. Stabile e costante oscilla sempre tra 15-18 nodi per tutte e tre le prove. Un po di lavoro extra per i tattici nella seconda regata quando, il bordo sinistro invita a scegliere quel lato piuttosto che labituale destro, ma dopo levidente vantaggio iniziale le barche sul perdono visibilmente terreno.

Tra i 20 UFO22 Turboden di Roberto Bini e Paolo Bertuzzi, vincitori del trofeo nel 2011, si impongono sulla flotta: il loro tabellino segna un terzo come peggior piazzamento. Dietro Dragone di Ermanno Peruta , a bordo Francesco Barbi, che stasera ricever da Alberto Nicol la bandiera gialla di leader durante la serata organizzata alla Spiaggia degli Ulivi. Blu Moon Econova trova il suo timoniere, Giorgio Zorzi, e occupa il terzo posto per la giornata di oggi. Bene anche Freedom di Cristina Dovara la barca rosa di nome di fatto che arriva sesta sempre con Lorenza Mariani al timone. La barca portabandiera del circolo, Adrenalina di Marco Antoniazzi. parte molto bene, due secondi posti su due regate, ma un problema tecnico a bordo obbliga lequipaggio al ritiro nella terza. Una piacevole sorpresa il volto sorridente di Pablo Soldano, veleria Ullman Sails, a bordo di Tanan delle debuttanti

2012 sorelle Hofer che ottengo il loro miglior risultato: terze nella ultima regata del giorno.

Grande ritorno dei fratelli Azzi di Wanderfun nella flotta dei 9 FUN che riescono a imporsi su Alberto Nicol con suo BG FUN Sport. Il duello domani sar serratissimo perch un solo punto li divide ed Alberto Nicol domani vorr provare a riprendersi la bandiera gialla che oggi sventolava sulla sua poppa. Sbuca di nuovo Adriano Vitali con il suo Cavalcastelle per la terza posizione di giornata. Sesta posizione che oggi piace agli equipaggi femminili, perch anche nei Fun le ragazze di Terraemare.net chiudono la classifica.

Domani altre tre prove con lo scarto che sicuramente qualche posizione in classifica potr mutare.Partenza per le 13.00 come sempre per attendere lOra.Ufficio Stampa Terra e Mare Cup

Monica Pasquarelli

335 230953 monica@pasquarelli

Classifica Terra e Mare:

Ufo 22 ITA 102 Dragone Ermanno Peruta 1,633

Fun ITA 295 BG Fun Sport Alberto Nicolo' 1,722

Ufo 22 ITA 116 Blu Moon Econova Giorgio Zorzi 2,183

Ufo 22 ITA 073 Freedom Cristina Dovara 2,200

Fun ITA 554 Cavalcastelle Adriano Vitali 2,433

Ufo 22 ITA 124 Incubo Terra e Mare 2,617

Ufo 22 ITA 096 Turboden R. Bini - P. Bertuzzi 2,917

Fun ITA 63 Funny Frog Paolo Tagliani 4,233

Fun ITA 175 Terra e Mare . Net Terra e Mare 4,456

Fun ITA 88 Dulcis in Fundo Marco Redaelli 4,800

Classifica FUN

Wanderfun Azzi-Azzi-De Giuli 5 2 1 2

BG Fun Sport Alberto Nicolo' 6 3 2 1

Cavalcastelle Adriano Vitali 8 1 3 4

Funny Frog Paolo Tagliani 11 4 4 3

Dulcis in Fundo Marco Redaelli 16 5 5 6

Terra e Mare . Net Terra e Mare 18 6 7 5

Banda Bassotti Lorenzo Lui 26 DNF 6 DNF

Lestofunte Federico Biraghi 27 7 DNF DNF

Garuda Gianluca Smalzi 30 DNC DNC DNC

Classifica UFO22

Turboden R. Bini - P. Bertuzzi 6 3 1 2

Dragone Ermanno Peruta 11 1 4 6

Blu Moon Econova Giorgio Zorzi 13 5 7 1

Incubo Terra e Mare 15 6 5 4

Freedom Cristina Dovara 19 8 6 5

Ciuffetto Giuseppe Cavalli 19 7 3 9

Tanan Silvia Offer - Chiara Offer 23 9 11 3

Adrenalina Marco Antoniazzi 25 2 2 DNF

Dadeli Ethica Emanuele Carbonelli 27 4 8 15

Spina nel Fianco Giuseppe Caramatti 28 12 9 7

Mojito Luigi Passeri 30 10 10 10

Chimin de Mer Pietro Sartori 32 11 13 8

Dama Bianca Terra e Mare 38 15 12 11

Wet & Pretty Raffaele Gugole 42 14 15 13

Dumbo tim.: Giancarlo Bai 44 13 19 12

Jack Sparrow Alessandro Vitali 48 16 18 14

Citt di Punta Marina Davide Casadio 49 17 14 18

Fiamma Sebastian Graba 54 DNF 17 16

Era Ora Pasquale Errico 54 DNF 16 17

Spinone I. Bottanelli - W. De Manincor 62 DNF 20 DNF

 

 

30.06.2012


Seconda giornata allEuropeo M32 a Porto Cervo.
Dopo altre tre regate Mascalzone Latino il nuovo leader di classifica.  
Calvi Network recupera in classifica, ma ancora non centra tutti gli obiettivi.  

E ancora una giornata torrida quella che accoglie le 22 imbarcazioni ormeggiate sulla banchina  del prestigioso Yacht Club Costa Smeralda che sta organizzando Il campionato Europeo Melges32.

Circa unora di attesa a terra con lintelligenza issata prima di scendere in acqua e disputare le tre regate programmate.

Calvi Network sembra essere il silver bullet che questanno in qualche occasione si gi visto. Parte bene nella prima regata, la domina e chiude al primo posto. La seconda invece di essere un quinto o sesto posto diventa un ventesimo: tutta colpa di una incomprensione in boa tra Carlo Alberini ed il tattico Chicco Fonda che li obbliga a un 360 di penalizzazione . Terza regata ed ultima regata di giornata che dalla partenza sembrava compromessa irrimediabilmente, perch,  in anticipo sulla flotta, hanno dovuto rientrare e ripartire. Da ultimi arrivano poi ottavi. Un vero miracolo di tattica.

Carlo Alberini:
In generale sono contento perch la barca veloce in acqua. Lo dimostrano i recuperi che siamo sempre riusciti a compiere. Anche la tattica sempre stata ottima. Certo che se arrivassero anche i risultati adesso potremmo essere al nostro abituale livello da quinto o sesto posto. Oggi Chicco ha sempre creduto che il lato migliore fosse il sinistro. Infatti  abbiamo controllato facilmente la flotta nella prima e nella terza siamo passati dal 22 allottavo posto.

Cambio al vertice della classifica che resta comunque colorato di bianco rosso e verde, perch il nuovo leader Mascalzone Latino. Situazione ancora molto  aperta in una flotta equilibrata, perch nelle prime quattro posizioni solo due barche hanno vinto una regata a testa. Come sempre sar la regolarit a premiare.

Domani altre tre regate che porteranno a nove le prove disputate, lasciano a domenica la decima ed ultima prova che assegner il titolo europeo.

Per Calvi Network domani una nova opportunit di risalire dalla 12 posizione in classifica di oggi.  

Monica Pasquarelli
Ufficio Stampa Lightbay Sailing Team

 

29.06.2012
Europeo Melges 32 a Porto Cervo:Lightbay Calvi Network scende in acqua, ma chiude al met classifica. 
Si aperto oggi il Campionato Europeo 2012 per la classe Melges32 nella cornice sempre affascinante di Porto Cervo. Ospitate dallo Yacht Club Costa Smeralda erano 22 le barche in acqua
con 9 nazioni rappresentate. 
Nel team Lightbay molta tranquillit dopo le giornate di allenamento svolte ad inizio settimana che hanno permesso di mettere a punto le ultime regolazioni su questo campo di regata sempre cos impegnativo. Ma i risultati sullacqua il primo giorno arrivano solo in parte a causa delle tre brutte partenze, come racconta Carlo Alberini appena sceso in banchina. 
Leggere la giornata di oggi molto semplice: siamo sempre partiti male, al punto da essere per tutte e tre le gare gli ultimi a tagliare la linea di start. Se abbiamo recuperato posizioni il merito va solo a Chicco Fonda che ha saputo leggere e guidarci sul campo con sicurezza e senza esitazioni. 
Un vento moderato, 7-8 nodi nelle prime due regate aumentato poi a 10 nella terza, ma molto regolare e ben steso lungo il campo di regata. 
Guardando con campanilismo la testa della classifica si scorge un tocco di tricolore con il primo posto di Bombarda di Andrea Pozzi, debuttante della classe, che ha alla tattica un certo Flavio Favini. Secondo Opus One di Wolfgang Stolz e terzo Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato. 
Monica Pasquarelli

 

30.06.2012

Ravenna Yacht Club: sabato 30 le premiazioni della Ravenna Umago. Vincono nelle rispettive classi: Ashling, Irina e Fragolina

Domani la premiazione della regata del giorno pi lungo, la Marina di Ravenna Umago e ritorno

23 imbarcazioni al via per la veleggiata che unisce ladriatico.
Vincono nelle rispettive classi: Ashling, Irina e Fragolina

E tornata ad unire lAdriatico per il secondo anno la veleggiata organizzata dal Ravenna Yacht Club in occasione del week end del solstizio destate.

 Partenza alle ore 17.00 di venerd 22 giugno dalla acque antistanti il Ravenna Yacht Club per godere del tramonto e della notte in navigazione e raggiungere Umago alle prime luci dellalba. In questa edizione un po povera di vento le 23 imbarcazioni hanno tagliato la linea del traguardo croato solo nella mattinata di sabato. I pi veloci i due Farr40 Irina di Guglielmo Maurizio e Shear Terror di Pieralberto Setti che sono arrivati dopo poco pi di 8 ore di navigazione ed a soli 3 minuti di distanza luno dallaltro.

Il programma della regata prevedeva una piccola cerimonia di benvenuto offerta dal Circolo Velico di Umago che si trasformata  in una vera festa di solidariet. Presenti il vice sindaco di Umago ed una rappresentanza ufficiale della autorit portuale di Ravenna sono stati consegnati premi per i primi classificati per classe ed una bottiglia di vino istriano a tutti gli equipaggi.

Poi a sorpresa: il Marina ha annunciato che la quota di ormeggio dei partecipanti  sarebbe stata interamente devoluta ai terremotati della Romagna.

Un appuntamento  con Umago che si consolida anno dopo anno . Questanno nel calendario 2012 prevista nuovamente una  traversata per poi raggiungere Trieste e disputare la Barcolana. Si partir giovedi 4 in serata con larrivo ad Umago per il giorno successivo. Quindi il 6 si partir da Umago per raggiungere Trieste, dove la domenica si disputer la Barcolana.

Il ritorno a Marina di Ravenna per la regata del giorno pi lungo era previsto alle prime del luci dellalba di domenica. Alle 5.00 con una splendida alba rosata sullo sfondo la flotta partita con un buon vento a sostenere gli spinnaker. Purtroppo la giornata poi stata avara di arie a causa della  bolla di alta pressione che incombeva su tutta lItalia.

Ufficio Stampa Ravenna Yacht Club
Monica Pasquarelli

 

 

 

 

 

 


CLASSIFICA GENERALE

 

IRINA

GUGLIELMO MAURIZIO

SHEAR TERROR

SETTI PIERALBERTO

FRAGOLINA

GIANGRANDI/GROTTI

LO RE

FAST SAILING TEAM

ASHILING

LASAGNA STEFANO

TEKI MATA

BOLOGNESI ERMES

LA DUSS

VIGNOLI MARCO

NADEMA

GHISELLI ROBERTO

ORIBI

VETTESE PAUL JOSEPH

 

CLASSIFICA PER CLASSE

 

 

 

VELE BIANCHE

 

 

 

vele bianche 2 da m. 9,41 a m. 10,80

 

 

geo

beneteau first 31,7

albarello vittorio

dai blu

comet 36

stefanini paolo

itaca

bavaria 32

francia lino

navesel

jeannu 36

Bazzoli Remo

vele bianche 3 da m. 10,81 a m. 12

 

 

thor

dehler 36

hug roland

blu ciel

g.s. 37

muscari domenico

anna maria

gran soleil 45

gulinelli sergio

OPEN

 

 

 

open charlie da m. 10,81 a 12

 

 

 

fragolina

twelve od

giangrandi omero

lo re

solaris 36 od

fast sailing team

teki mata

 

bolognesi ermes

nadema

nova 41

ghiselli roberto

camomilla

hanse 371

bondi cluadio

mar

hense 370

barbato francesco

eli

jeanneau sun 40

cavazzuti mauro

open delta da m. 12,01 a 13,50

 

 

 

irina

farr 40

guglielmo maurizio

shear terror

farr 40

setti pieralberto

la duss

bm40

vignoli marco

oribi

first 40,7

vettese paul joseph

brasadella

comet 12

brasa daniele

open eco da m. 13,51 a 16,00

 

 

 

ashling

grand soleil 48

lasagna stefano

linea d'ombra

benet-oceanis 50

fabbri ilaria

pestifera

dufour 44 p

ferrari stefano

 

29.06.2012

Terra e Mare Cup atto terzo a Riva del Garda
Al Circolo Fraglia Vela Sabato 30 giugno UFO22 e FUN si sfidano per il primato in classifica.
La barca da battere BG FUN sport di Alberto Nicol.  

Dopo un 2011 in cui la bandiera gialla di leader di circuito sempre sventolata a poppa di Turboden, il 2012 in due tappe ha visto cambiare ben tre leader rendendo pi avvincente la competizione. Una formula quella che assegna il trofeo Terra e Mare Cup che tiene conto sia dei risultati individuali che dal numero dei partecipanti in ogni classe.

Organizzato dal circolo Fraglia Vela Riva questa terza tappa della Terra e Mare Cup come di consueto prevede  due giorni di regate, sabato e domenica, per un numero massimo di sei prove. Lo scarto entrer dalla quarta prova. In palio anche a Riva il premio jumper, ovvero un riconoscimentoa chi avr fatto il miglior salto in classifica paragonando il risultato ottenuto nella prima regata ed il punteggio finale.

Nutrita la entry list, 20 gli Ufo22 iscritti 9 i Fun, e la colorata sorpresa di veder sventolare anche delle bandiere estere tra i tricolori italiani nella classe Ufo22

Sar infatti presente Sebastian Graba,  del cantiere tedesco Graba e Redke con cui alcune settimane fa Terra e Mare ha chiuso  un accordi di collaborazione  per sviluppare anche in Germania la classe UFO22.  Laltra novit la presenza di Riccardo Papa , italiano naturalizzato americano da anni, che sar a bordo di Incubo.

Nei Fun confermate le presenze immancabili di BG Fun Sport di Alberto Nicol, Wanderfun di Azzi, Dulcis in Fundo del presidente di Classe Marco Redaelli. Piacevole rientro di Garuda di Bettoni e Lestofunte di Biraghi.

Sempre presenti i due storici equipaggi femminili: Freedom di Cristina Dovara  con Lorenza Mariani al timone e le ragazze di Lucifero nei Fun.

Monica Pasquarelli
ufficio stampa Terra e Mare Cup

 

20.06.2012

RAVENNA UMAGO RAVENNA:
al via la seconda edizione della regata del giorno pi lungo.
Gi 22 le barche iscritte. Si parte venerd 22  

Si parte venerd 22 giugno dopo lo skipper briefing delle 15,30 dalle acque antistanti il Ravenna Yacht Club, circolo che per il secondo anno consecutivo organizza la regata del Giorno pi lungo in concomitanza con il solstizio destate, il giorno in cui il sole raggiunge il suo punto pi alto, prima di iniziale la sua lenta discesa che si concluder il 21 dicembre. .

Una lunga regata che attraverser tutto lAdriatico e raggiunger le coste opposte nellospitale Umago. La regata, realizzata in collaborazione con il Circolo Velico JKHistria aperto alle Classi Open e Vele Bianche.

Il programma per la flotta partecipante al momento sono gi 22 le imbarcazioni iscritte- prevede la partenza nel pomeriggio di venerd 22 da Marina di Ravenna alle 17.00 nello specchio di acqua a Nord della diga foranea a Nord di Porto Corsini. Larrivo ad Umago  avverr  in nottata  se le condizioni meteo prevedono un buon vento di almeno 7 - 8 nodi o al massimo per le prime luci dellalba. La giornata di sabato dedicata alla festa che il circolo solitamente riserva ed alle escursioni nella zona, in serata nuovamente uno skipper briefing con le ultime rilevazioni meteo, mentre  la partenza fissata per le ore 5.00 della mattina di domenica.

Con Umago questa non sar la sola traversata. Il gioved 4 ottobre prevista la partenza della manifestazione alla "Barcolana" di Trieste in regata. Si partir da Marina di Ravenna il gioved 4 ottobre con arrivo a Umago il giorno 5 e il giorno successivo, il 6 ottobre previsto il trasferimento da Umago al golfo di Trieste per la Barcolana che si terr come sempre alle 10.00 della seconda domenica di ottobre.
Ufficio Stampa Ravenna Yacht Club
Monica Pasquarelli


10.06.2012

CHIUSA A SARNICO LA SECONDA TAPPA DI TERRA E MARE CUP 2012
En plein di BG Fun Sport: vince la tappa nei Fun, conquista la bandiera gialla di leader
e si assicura il premio jumper. Negli Ufo22 si conferma Dragone e nei Surprise vince Miao Miao.

Sabato 9 giugno le previsioni meteo che accolgono le tre classi in gara sono pessime. Poco vento, acqua e nessuna schiarita. Invece, seppure in condizioni di vento molto debole, perch non si sono mai superati i 4 -5 nodi, il comitato di regata sceglie di posizionare il campo molto a nord e riesce a far completare tre regate divertenti e impegnative per tutte e tre le classi.  Una giornata che diventa lunghissima, perch il poco vento impegna le barche su regate lunghe, poi una lunga attesa affinch  lOra entrasse con la termica del pomeriggio ed infatti sono le sedici passate quando il nuovo campo di regata pronto per la terza ed ultima prova.  Tra gli Ufo 22 meritatissimo il primo posto di Dragone di Ermanno Peruta che vince due delle tre prove e, arrivando terzo nella seconda, chiude a solo 5 punti. Per lui leadership di giornata e del Trofeo Terra e Mare. Ottima giornata anche per Freedom, lequipaggio femminile di Cristina Dovara che ha Lorenza Mariani al timone. Artefici di una rimonta da manuale  nella prima regata, passano dalle ultime posizioni ad un eccellente quinto posto. Terzo Blu Moon-Econova che, per questa prova, orfano di Giorgio Zorzi, ma che validamente sostituito al timone da Laura Galbiati: vittoria nella seconda prova, quarti nella prima e un ottavo posto nellultima, la pi difficile a causa della instabilit del vento.

Nei Fun la testa alla classifica in condivisione, con entrambi a otto punti, BgFun sport di Alberto Nicol e Dulcis in Fundo del presidente di classe Marco Redaelli. Terzo in classifica Terra e Mare- Lucifero seguito da Calvalcastelle di Adriano Vitali sulla cui poppa sventola la bandiera di leader di circuito conquistata nella prima tappa a Domaso.

Mentre a Domaso la classe scesa in acqua accanto a Ufo22 e Fun erano i Longtze, per questo appuntamento sulle acque sebine la volta dei Surprise che si danno battaglia molto seriamente. Tiene testa Miao Miao di Remo Capitanio che vince le due prime prove seguito da Wild Mutt di Giovanni Pezzoni, presidente di classe. Terzo posto per Refol ma tutto ancora da decidere perch la giornata di domenica si preannuncia capricciosa come il sabato.

Domenica 10 giugno il compito difficile per la giuria che deve decidere esattamente dove posizionare il campo di regata per disputare il numero massimo di regate, visto il tempo limite delle 16.00. Cos si sceglie sempre il lato nord e tutto procede al meglio per la prima regata che tutte le classi riescono a concludere. Poi si parte per la seconda, ma solo gli UFO22 riescono a finire la prova, poi il vento cala in pochi minuti e per il comitato impossibile sia accorciare il campo che far concludere la gara e cos FUN e Surprise si devono accontentare di una sola regata valida. In classifica finale rispetto a sabato Dragone, negli Ufo22, consolida il suo posto in classifica di tappa, ma perde la bandiera gialla di leader di circuito che va a BG Fun Sport di Alberto Nicol. Le ragazze di Freedom di Cristina Dovara e Lorenza Mariani al timone- vincono la prima regata e mantengono il loro secondo posto, mentre chi fa un vero salto in avanti Turboden che scarta il suo DNF di sabato e chiude al terzo posto. Blu Moon incappa in un OCS nella prima regata di domenica ed impedisce lo scarto dell8 posto. Sono altre tre le barche che incappano in un OCS e, molto poco convinte, si confrontano con il comitato, ma poi nessuna protesta viene presentata. Alla premiazione si consegna anche il premio speciale una selezione delle migliori birre messe in palio dal nuovo sponsor tecnico birroteca Terzo Tempo- al miglior jumper, cio a quelle barche che in classifica di classe hanno fatto il miglior balzo in avanti. Negli UFO22   Jack Sparrow,nei Fun sono,a pari merito, Bg Fun Sport, Dulcis in Fundo, Cavalvastelle e Wanderfun; nei Surprise Refol.


Alberto Nicol armatore e timoniere di BgFun Sport: Abbiamo regatato bene e in modo costante. Nella prima regata di domenica, che per noi stata la giornata decisiva, siamo partiti davanti ed abbiamo sempre controllato la gara fino a vincerla. Anche nella seconda regata, che per noi FUN non stato possibile concludere perch il vento venuto a mancare,  eravamo davanti.

 

Ermanno Peruta di Dragone armatore e timoniere: Abbiamo conservato la bandiera di leader un solo giorno, ma questo circuito ci vedr ancora presenti e cercheremo di riportarla a bordo nel nostro Ufo22. Un grosso grazie al circolo che ci ha regalato un week end davvero indimenticabile  anche a terra.

Monica Pasquarelli 335 230953
monica@pasquarelli.it

 TERRA E MARE CUP DOPO 2 PROVE

1 Fun ITA 295 BG Fun Sport Alberto Nicolo' 1,056
2 Ufo 22 ITA 102 Dragone Ermanno Peruta 1,083
3 Ufo 22 ITA 073 Freedom Cristina Dovara 1,250
4 Ufo 22 ITA 116 Blu Moon Econova Giorgio Zorzi 1,533
5 Fun ITA 554 Cavalcastelle Adriano Vitali 1,544
6 Ufo 22 ITA 124 Incubo Terra e Mare 1,867
7 Fun ITA 175 Terra e Mare . Net Terra e Mare 2,456
8 Ufo 22 ITA 096 Turboden R. Bini - P. Bertuzzi 2,617
9 Fun ITA 63 Funny Frog Paolo Tagliani 3,011
10 Fun ITA 88 Dulcis in Fundo Marco Redaelli 3,022
11 Ufo 22 ITA 018 Jack Sparrow Alessandro Vitali 3,050
12 Ufo 22 ITA 123 Dama Bianca Terra e Mare 3,150
13 Ufo 22 ITA 093 Spina nel Fianco Giuseppe Caramatti 3,567
14 Ufo 22 ITA 042 Mojito Luigi Passeri 3,817
15 Fun ITA 156 Just Fun Flavio Galluccio 3,900




UFO22






1 DRAGONE Ermanno Peruta 8 1 3 1 -ocs 3
2 FREEDOM  Dovara Cristina 10 5 2 2 1 -7
3 TURBODEN   Bini Roberto 14 3 7 -dnf 3 1
4 INCUBO  TeM 17 2 4 7 -ocs 4
5 BLUE MOON-ECONOVA  Zorzi Giorgio 18 4 1 8 -ocs 5
6 GIO Farina Gianni 23 6 8 3 6 -11
8 JACK SPARROW Vitali Alessandro 26 -11 5 11 2 8
7 GOLDRAKE Carlo Cella 26 -9 6 6 8 6
9 SPINA NEL FIANCO Caramatti Giuseppe 27 8 11 4 4 -dnf
10 MOJITO Luigi Passeri 28 -10 9 10 7 2
11 DAMA BIANCA TeM 33 7 -15 9 5 12
12 ERAORA Pasquale Errico 36 12 10 5 -ocs 9
14 TANANA' Silvia e Chiara  Offer 47 -14 13 12 9 13
15 RATAPLAN Gianni Cabrini 49 15 14 -dnf 10 10
13 FLO' Roberto Delaini 49 13 12 13 11 -dnf

FUN
1 Bgfunsport Alberto Nicolo' 5 3 1 -4 1
2 Dulcis in Fundo Marco Redaelli 8 -4 2 2 4
3 Funny Frog Paolo Tagliani 9 1 -6 5 3
4 Terra e Mare.net Terra e mare 9 2 4 3 -5
5 Cavalcastelle Adriano Vitali 11 -7 3 1 7
6 Wanderfun Azzi Azzi Degiuli 13 -8 5 6 2
7 Just Fun Flavio Galluccio 19 6 -7 7 6
8  Funtasma marco Lozza 21 5 8 8 9
9 Banda Bassotti Lorenzo Lui 26 -9 9 9 8
10  Allonsenfun Jacopo Dalai 30 10 10 10 -dnc

SURPRISE
1 Miao Miao      Remo Capitani 4 1 1 -3 2
2 Refol Giovanni Balducchi 5 -4 2 2 1
3 Wild Mutt Giovanni Pezzoni 6 2 -4 1 3
4  Valja Pierluigi Belloli 10 3 3 -4 4
5 Ginette Paolo D'Aprile 15 5 -6 5 5
6 Sans Surprise Spartaco Castelvetere 17 -6 5 6 6


10.06.2012
Terra e Mare Cup: una giornata lunghissima.. Classifiche provvisorie

A Sarnico per la seconda tappa della Terra e Mare Cup si sta ancora lavorando per le classifiche finali.
Dalle provvisorie sono Ermanno Peruta negli Ufo22 con il suo Dragone, Marco Redaelli con Dulcis in Fundo nei Fun e Miao Miao nei Surprise i leader delle singole classifiche di classe.

Ermanno Peruta conquista anche la bandiera gialla di leader, ma la giuria ancora riunita per decidere sulle numerose proteste che potrebbero sovvertire le classifihe sia di classe che di circuito.

Oggi tre le prove disputate in condizioni divento debole ed instabile. Domani altre tre prove, ma il comitato deve ancora comunicare l'orario

FUN

1 Dulcis in Fundo Marco Redaelli 8 4 2 2
2 Bgfunsport Alberto Nicolo' 8 3 1 4
3 Terra e Mare.net Terra e mare 9 2 4 3
4 Cavalcastelle Adriano Vitali 11 7 3 1
5 Funny Frog Paolo Tagliani 12 1 6 5
6 Wanderfun Azzi Azzi Degiuli 19 8 5 6
7 Just Fun Flavio Galluccio 20 6 7 7
8  Funtasma marco Lozza 21 5 8 8
9 Banda Bassotti Lorenzo Lui 27 9 9 9
10  Allonsenfun Jacopo Dalai 30 10 10 10


UFO22

1 DRAGONE Ermanno Peruta 5 1 3 1
2 FREEDOM  Dovara Cristina 9 5 2 2
3 BLUE MOON-ECONOVA  Zorzi Giorgio 13 4 1 8
4 INCUBO  TeM 13 2 4 7
5 GIO Farina Gianni 17 6 8 3
6 GOLDRAKE Carlo Cella 21 9 6 6
7 SPINA NEL FIANCO Caramatti Giuseppe 23 8 11 4
8 TURBODEN   Bini Roberto 26 3 7 dnf
9 ERAORA Pasquale Errico 27 12 10 5
10 JACK SPARROW Vitali Alessandro 27 11 5 11
11 MOJITO Luigi Passeri 29 10 9 10
12 DAMA BIANCA TeM 31 7 15 9
13 FLO' Roberto Delaini 38 13 12 13
14 TANANA' Silvia e Chiara  Offer 39 14 13 12
15 RATAPLAN Gianni Cabrini 45 15 14 dnf


SURPRISE

1 Miao Miao      5 1 1 3
2 Wild Mutt 7 2 4 1
3 Refol 8 4 2 2
4  Valja 10 3 3 4
5 Ginette 16 5 6 5
6 Sans Surprise 17 6 5 6

CLASSIFICA TERRA E MARE

1 Ufo 22 ITA 102 Dragone Ermanno Peruta 1,083
2 Fun ITA 295 BG Fun Sport Alberto Nicolo' 1,356
3 Ufo 22 ITA 073 Freedom Cristina Dovara 1,517
4 Ufo 22 ITA 116 Blu Moon Econova Giorgio Zorzi 1,533
5 Fun ITA 554 Cavalcastelle Adriano Vitali 1,544
6 Ufo 22 ITA 124 Incubo Terra e Mare 1,867
7 Fun ITA 175 Terra e Mare . Net Terra e Mare 2,456
8 Fun ITA 88 Dulcis in Fundo Marco Redaelli 3,022
9 Fun ITA 63 Funny Frog Paolo Tagliani 3,311
10 Ufo 22 ITA 096 Turboden R. Bini - P. Bertuzzi 3,483
11 Ufo 22 ITA 018 Jack Sparrow Alessandro Vitali 3,717
12 Ufo 22 ITA 123 Dama Bianca Terra e Mare 3,817
13 Fun ITA 156 Just Fun Flavio Galluccio 4,000
14 Ufo 22 ITA 042 Mojito Luigi Passeri 4,017
15 Ufo 22 ITA 093 Spina nel Fianco Giuseppe Caramatti 4,033

08.06.2012

Trofeo TERRA E MARE CUP 2012: 9 e 10 giugno il secondo atto sul lago dIseo.

Il detentore della Coppa Turboden, alla caccia della bandiera gialla di leader
che domani sventoler sul Fun Calvacastelle di Adriano Vitali. Tutti pronti per il premio al miglior Jumper

Continua la seconda  edizione di Terra e Mare Cup , il circuito aperto a quelle classi che vengono abitualmente definite come piccole,ma che sono sempre numerose, competitive e fanno scendere in mare moltissimi agguerriti appassionati di vela.  In questa seconda del circuito accanto agli Ufo22 ed ai Fun scenderanno altre classi tappa per tappa. A Domaso nella prima tappa del 2012 si sono visti i veloci e coloratissimi Etchelle.

Torna sabato 9 e domenica 10 la sfida sulle acque del piccolo lago di Iseo, che lo scorso anno aveva regalato freddo e vento per il primo giorno , ma sole e poco vento per la seconda giornata. Organizzato Terra e Mare srl in collaborazione con Circolo Velico Sarnico per questo week end sono previste sei regate con partenza il sabato mattina dalle ore 12.00, mentre la partenza della domenica sar stabilita dal comitato di regata al rientro del sabato e secondo le previsioni meteo.

Ma a movimentare un po la classifica e gli entusiasmi da questa seconda edizione entra in scena il premio per il jumper, cio colui che nel week end far il miglior salto verso lalto nella classifica, lequipaggio che guadagner il miglior numero di posizioni in classifica. In palio l immancabile bionda di fine regata. Terra e mare ha perfezionato il tradizionale legame tra velisti e birra e, da questa seconda tappa, ha chiuso un accordo con la birroteca Terzo Tempo che metter in palio una selezione delle migliori bottiglie di birra nazionali ed internazionali offrendo cos lopportunit di conoscere e scoprire gusti, sapori e tradizioni differenti.  

 Classifica Terra e Mare dopo 1 tappa

         Fun      ITA 554           Cavalcastelle Adriano Vitali             0,444
         Fun      ITA 295           BG Fun Sport   Alberto Nicolo           0,556
         Ufo 22 ITA 116           Blu Moon Econova     Giorgio Zorzi   0,667
         Longtze FRA 847         Tendrisse        Laurent Abignoli         0,714
         Ufo 22   ITA 102           Dragone          Ermanno Peruta         0,750
         Ufo 22   ITA 115           Dadeli Ethica Emanuele Carbonelli             0,833
         Longtze GER 824        Wet Feet         Kaller Eckhard            0,857
         Ufo 22   ITA 073           Freedom         Cristina Dovara          0,917
         Ufo 22   ITA 124           Incubo             Terra e Mare 1,000
10        H22     SUI 106           Breva Alberto Castelli          1,000  

Terra e Mare una societ costituita da velisti per i velisti con l obbiettivo di sollevare armatori ed equipaggi dagli oneri non strettamente legati agli eventi, garantendo loro il massimo divertimento durante levento. Negli ultimi anni Terra e Mare ha affiancato alla tradizionale attivit cantieristica e di service, anche lorganizzazione di eventi velici come i Campionati Italiani per le classi Ufo 22 e Fun, regate Match Race e collaborazioni con la BMW Match Race Academy




29.04.2012

Niente sole e niente azzurro per la seconda giornata di TeM Cup
Previsioni meteo che non sbagliano. La Breva illude fino alle 12,00 e poi manda tutti a terra.

Si sperava in una giornata di battaglia in acqua e gli ingredienti non mancavano: negli Ufo22 classifica cortissima con i fratelli Zorzi tallonati dai fratelli Barbi e le agguerrite ragazze di Freedom , timonato da Lorenza Marian.
Nella classifica TeM Cup invece comandano due Fun: leader un incredulo Cavalcastelle di Adriano Vitali che ieri ha interpretato benissimo una Breva che non era cos semplice da leggere ed seguito da Alberto Niccol su BG fun sport.

Oggi ci si sveglia sotto un acqua battente che verso le 11.00 scema lentamente, ma lascia un sostenuto vento da nord, tanto che il comitato di regata non issa lintelligenza e si prepara per le procedure di partenza previste per le 12.00.

Invece poco dopo le 12.00 il cielo si apre, si rasserena ma non abbastanza da permettere alla termica di formarsi. Attesa fino alle 14.30 e poi il comitato decide di andare a terra per la premiazione.

Classifiche dunque invariate, nessuno scarto possibile e quindi i vincitori della prima tappa TeM Cup 2012 sono: Blue Moon Econova negli Ufo22, Tendrisse per i Longtze, Cavalcastelle di Adriano Vitali per i Fun e Breva per gli H22 di Daniele Fezzardi.

Appuntamento a Sarnico, sul lago dIseo, il 9 e 10 giugno  per la seconda prova del Trofeo Terra e Mare Cup 2012.

Classifica TeM Cup, dopo 1 tappa

1

Fun

ITA 554

Cavalcastelle

Adriano Vitali

0,444

2

Fun

ITA 295

BG Fun Sport

Alberto Nicolo'

0,556

3

Ufo 22

ITA 116

Blu Moon Econova

Giorgio Zorzi

0,667

4

Longtze

FRA 847

Tendrisse

Laurent Abignoli

0,714

5

Ufo 22

ITA 102

Dragone

Ermanno Peruta

0,750

6

Ufo 22

ITA 115

Dadeli Ethica

Emanuele Carbonelli

0,833

7

H22

SUI 106

Breva

Alberto Castelli

0,833

8

Longtze

GER 824

Wet Feet

Kaller Eckhard

0,857

9

Ufo 22

ITA 073

Freedom

Cristina Dovara

0,917

10

Ufo 22

ITA 124

Incubo

Terra e Mare

1,000

 

28.04.2012

Terra e Mare Cup 2012, seconda stagione. Si riparte da Domaso.

Inizia questo week end Terra e Mare Cup edizione 2012. Il trofeo aperto a Ufo22, Fun e, per questa tappa, ai Logtze e H22.

 

Erano trentaquattro le barche in acqua quando, alle 12.10, il comitato di regata ha iniziato le procedure di partenza. Attorno la suggestiva conca dellalto lario con la sua caratteristica Breva che, puntuale come di consueto arriva da sud. Vento tra 10 12 nodi, sempre  costante per tutte e tre le regate previste in questa prima tappa che inaugura la seconda stagione del trofeo Terra e Mare Cup.

Stessa formula 2011 sia in mare che a terra: parteciperanno a tutte le tappe Ufo22 e Fun mentre tappa per tappa si aggiungeranno  altre classi semprepiccole. Quattro gli appuntamenti a cui partecipare per vedersi assegnare il trofeo Terra e Mare che, lo scorso anno, fu vinto da Turboden di Bini e Bertuzzi. Stessa formula anche a terra con la tradizionale festa il sabato sera con musica, foto della giornata e consegna della bandiera gialla di leader.  Lo scorso anno la prese Turboden a Senigallia e non la lasci per tutto il circuito, mentre questanno dopo la prima giornata la bandiera gialla andr al Fun  Cavalcastelle di Adriano Vitali. Per lui oggi una giornata perfetta: un secondo posto e due primi azzeccando tutte le scelte strategiche e dimostrandosi imbattibile anche se dietro di lui Alberto Niccol con il suo BG Fun sport ( 1-2-2-) domani lo aspetta al varco.

Negli  Ufo22 subito Blu Moon Econova di Giorgio Zorzi che,  arrivato in nottata da Hyeres dove stato il migliore degli italiani, sembra non aver mai staccato il timone dalle mani. A bordo di Dadeli i terribili fratelli Barbi e dei due equipaggi femminili Dama Bianca con Petra Kleba al timone e  Freedom di Cristina Dovara con Lorenza Mariani al Timone- Freedom  a sfiorare il podio di giornata.  

Scendo in acqua anche le veloci e coloratissime barche cinesi Longze. Sono sette, sono tutti stranieri e sembrano divertirsi moltissimo  anche se le differenze tecniche tra i primi due Tendrisse e Wet feet-  sono importanti. Per loro questa tappa vale anche come trofeo zonale europeo.  

Domani altre tre regate a partire dalle 12.00 sempre nelle acque antistanti il Circolo organizzatori, il Circolo Vela Canottieri Domaso

Classifica Terra e Mare:

1

Fun

ITA 554

Cavalcastelle

Adriano Vitali

0,444

2

Fun

ITA 295

BG Fun Sport

Alberto Nicolo'

0,556

3

Ufo 22

ITA 116

Blu Moon Econova

Giorgio Zorzi

0,667

4

Longtze

FRA 847

Tendrisse

Laurent Abignoli

0,714

5

Ufo 22

ITA 102

Dragone

Ermanno Peruta

0,750

6

Ufo 22

ITA 115

Dadeli Ethica

Emanuele Carbonelli

0,833

7

Longtze

GER 824

Wet Feet

Kaller Eckhard

0,857

8

Ufo 22

ITA 073

Freedom

Cristina Dovara

0,917

9

Ufo 22

ITA 124

Incubo

Terra e Mare

1,000

10

H22

SUI 106

Breva

Alberto Castelli

1,000

 

Classifica Ufo 22

1

116

Giorgio Zorzi

BLUE MOON - ECONOVA

8

2

4

2

2

102

Ermanno Peruta

DRAGONE

9

3

5

1

3

2

Emanuele Carbonelli

DADELI

10

4

2

4

4

73

Cristina Dovara

FREEDOM

11

7

1

3

5

124

Terra e Mare

INCUBO

12

1

6

5

6

96

R. Bini - P. Bertuzzi

TURBODEN

21

8

7

6

7

123

Terra e Mare

DAMA BIANCA

21

6

8

7

8

18

Alessandro Vitali

JACK SPARROW

23

11

3

9

9

42

Luigi Passeri

MOJITO

25

5

9

11

10

93

Giuseppe Caramatti

SPINA NEL FIANCO

30

12

10

8

11

58

Pasquale Errico

ERA ORA ITALIA

30

9

11

10

12

84

Andrea Foglietti

AB NORMAL

34

10

12

12

 

 Classifica FUN

1

Vitali Adriano

Cavalcastelle

4

2

1

1

2

Alberto Nicolo'

BG Fun Sport

5

1

2

2

3

Marco Bracchi

Fifun

14

6

5

3

4

Terra e Mare

Lucifero

14

3

6

5

5

Flavio Galluccio

Just Fun

18

4

7

7

6

Paolo Tagliani

Funny Frog

19

5

ocs

4

7

Marco Redaelli

Dulcis in Fundo

20

9

3

8

8

Roberto Copreni

Funtarei

21

8

4

9

9

Lorenzo Lui

Banda Bassotti

23

7

ocs

6

 

Classifica LONGZE

1

FRA 847

TENDRISSE

A. LAURENT

5

1

3

1

2

GER 824

WET FEET

ECKHARD K.

6

2

1

3

3

SUI 850

PEPPERMINT

MUELLER SILVIO

11

7

2

2

4

SUI 826

QI

FRANK BEAT

11

3

4

4

5

SUI 825

SHENSU

WIELAND JARMO

17

4

6

7

6

SUI 848

SOI LI

GASSER ANDREA

17

5

7

5

7

SUI 840

OUTSIDER

SCHNEIDER

17

6

5

6

 

Classifica H22

1

SUI 106

Breva

FEZZARDI DANIELE

6

3

2

1

2

ITA 112

Kikkio

VALLI ALBERTO

7

1

4

2

3

ITA 122

Blanca 3

VOGHI MICHELE

8

4

1

3

4

ITA 126

Hidrogeno22

CASETTI DAVIDE

12

2

5

5

5

ITA 132

Rotta390

BENVENUTO U.

14

dnc

3

4

6

ITA 127

Haccaniti

PESENTI CLAUDIO

19

dnc

6

6



15.04.2012

Calvi Network chiude al settimo posto a Loano

Ancora una volta Loano sorprende tutti.  Dopo aver fatto attendere la flotta in banchina fino alle 11.00 senza il minimo alito di vento, in pochi minuti  arrivano oltre 15 nodi.  Sole e vento sostenuto sono le condizioni perfette per i melges.

Ma  sono anche le condizioni meteo in cui Calvi Network riesce a dare il meglio ed infatti nella prima regata partenza perfetta, poi controlla senza grosse difficolt e chiude al secondo posto.

Altra partenza questa volta non esaltante-  ma  Chicco leroe della giornata. Riesce a intuire perfettamente dove andr una raffica,  sceglie quel lato di campo e cos i ragazzi Calvi Network tagliano il traguardo al quarto posto. Intanto la classifica generale li vede passare dal decimo al settimo posto e le barche davanti Bribon e Brontolo- sono a un solo punto.  Ultima partenza data sul filo delle tempo limite, ma che non modifica nulla  in classifica, perch sia Brontolo che Bribon riescono a finire con la prua davanti.

Carlo Alberini Sono risultati comunque importanti visti in ottica stagionale, perch la costanza da sempre in queste regate premia. Oggi devo fare i complimenti a tutti, ma a Chicco in modo particolare per la seconda regata, perch stato davvero bravissimo a leggere il campo ed a recuperare la regata.

 

 

 

Boat Name

Total

Race 1

Race 2

Race 3

Race 4

Race 5

Race 6

Race 7

Race 8

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

FANTASTICA

19

1

1

1

6

13

1

3

6

2

MASCALZONE LATINO

29

4

2

9

5

3

9

5

1

3

RUSH DILETTA

30

5

8

7

3

4

7

2

2

4

TORPYONE

35

6

5

5

DSQ

5

4

7

3

5

BRIBON

39

9

6

4

2

15

6

8

4

6

BRONTOLO

45

2

9

11

11

6

5

1

11

7

CALVI NETWORK

46

15

4

8

8

10

2

4

10

8

AUDI F.lli GIACOMEL - FRA MARTINA

53

3

10

2

7

7

11

15

13

9

OPUS ONE

55

11

3

3

15

14

3

6

15

10

QUETEFEEK

63

12

11

15

1

2

16

13

9

11

BOMBARDA

72

10

14

6

13

1

14

14

16

12

TEASING MACHINE

73

7

7

13

16

17

8

DNF

5

13

QUANTUM DIVA

74

13

16

12

12

8

10

11

8

14

ATLANTICA 19

76

8

13

10

10

12

12

12

12

15

ROBERTISSIMA

78

DNF

12

14

9

11

15

10

7

16

IMMAC

85

14

15

16

4

9

13

16

14

17

VELVET ELVIS

106

16

17

DNF

14

16

17

9

17

 

Calvi Network mantiene la posizione a met classifica.
Nel secondo giorno di regate a Loano, il vento si fa desiderare, ma poi arriva. La classifica diventa sempre pi corta e sar decisivo lo scarto.

Chi conosce bene come muove il vento qua a Loano lo aveva pronosticato fin da ieri sera: prima delle 16.00 domani non  arriva il vento. Ed infatti intelligenza a terra fino alle 16.15 e poi, quando tutti ormai pensavano che fosse troppo tardi, dal mare si affaccia un vento da 190 che si stabilizza presto tra gli 8 e 10 nodi.

Altro scenario ed altra sfida per i tattici, perch oggi il campo era meno complesso da interpretare e quindi una buona partenza, senza sbavature significava gi un vantaggio.  A Calvi Network questo riesce,  ma solo in parte, perch nella prima delle due regate - chiusa al  nono posto - c' stato un piccolo miracolo di recupero di Chicco Fonda che riuscito a guidare  Alberini in un eccellente recupero, specie nella prima bolina e nelle due successive poppe.

Partenza invece ottima nella seconda regata che per fa segnare solo un 10 posto e chiude cos lo score  dopo 5 regate a 46 punti ovvero 10 in classifica generale ma in una classifica cos corta che le tre prove di domani e lo scarto possono significare posti in classifica finale.

" Manovriamo decisamente e bene e Flavio si inserito subito nel team,  ma del resto non una sorpresa, perch l'esperienza certo non gli manca...." commenta Alberini dopo la giornata di oggi.

La flotta secondo Flavio Grassi, che la frequenta da anni, sembra davvero forte " mi fa piacere vedere in acqua cos tanti stranieri che stanno davvero crescendo e che ci daranno del filo da torcere prossimamente.  Stanno imparando bene ..."

Domani visto l'orario limite delle 14.00, il comitato di regata  ha scelto di far scendere in acqua la flotta molto presto: partenza della regata 6 alle ore 8.30, si cercher cos di conclure il programma che prevede in totale  otto prove in questa  prima tappa delle Audi sailing series 2012, manifestazione organizzata da B Plan Sport Events con la collaborazione di Melges Europe, del Circolo Nautico Loano e dello Yacht Club Marina di Loano.


 CLASSIFICA FINALE DOPO LE PROTESTE

1 FANTASTICA 22 1 1 1 6 13 22
2 MASCALZONE LATINO 23 4 2 9 5 3 23
3 RUSH DILETTA 27 5 8 7 3 4 27
4 AUDI f.lli Giacomell
29 3 10 2 7 7 29
5 BRIBON 36 9 6 4 2 15 36
7 BRONTOLO 39 2 9 11 11 6 39
6 TORPYONE 39 6 5 5 DSQ 5 39
8 QUETEFEEK 41 12 11 15 1 2 41
9 BOMBARDA 44 10 14 6 13 1 44
10 CALVI NETWORK 45 15 4 8 8 10 45
11 OPUS ONE 46 11 3 3 15 14 46
12 ATLANTICA 19 53 8 13 10 10 12 53
13 IMMAC 58 14 15 16 4 9 58
14 TEASING MACHINE 60 7 7 13 16 17 60
15 QUANTUM DIVA 61 13 16 12 12 8 61
16 ROBERTISSIMA 64 DNF 12 14 9 11 64
17 VELVET ELVIS 81 16 17 DNF 14 16 81


 

14.04.2012
Audi Sailing Series 2012
Alla partenza delle 10.30 le previsioni sembravano davvero azzeccate: pioggia battente e totale assenza di vento, tanto che il comitato decide di issare lintelligenza in attesa della prevista schiarita.

Alle 13.00 non solo il miglioramento arriva, ma Loano sorprende tutti e fa scendere sul campo di regata un vento stabile di 20 -24 nodi da 340.  Il risultato sono tre regate, avvincenti, impegnative per i tattici che devono leggere il campo di regata e mettono subito alla prova il livello tecnico della flotta dei 17 Melges 32.

Calvi Network chiude la giornata al 9 posto con una prima regata in cui stato interpretato non benissimo  il campo di regata ma altre due - chiuse rispettivamente al quarto ed ottavo posto- con risultati allineati alle aspettative  della stagione 2012.

Carlo Alberini: Sono soddisfatto della giornata di oggi, perch anche se eravamo senza allenamento abbiamo fatto bene con i ragazzi dello scorso anno ed stato ottimo anche linserimento di Flavio come tailer.  

Domani dalle 12.00 prevista la partenza della seconda giornata di regate che prevede in totale  otto prove in questa  prima tappa delle Audi sailing series 2012, manifestazione organizzata da B Plan Sport Events con la collaborazione di Melges Europe, del Circolo Nautico Loano e dello Yacht Club Marina di Loano.  

 Monica Pasquarelli  

Boat Name

Total

Race 1

Race 2

Race 3

FANTASTICA

3

1

1

1

AUDI F.lli GIACOMEL - FRA MARTINA

15

3

10

2

MASCALZONE LATINO

15

4

2

9

TORPYONE

16

6

5

5

OPUS ONE

17

11

3

3

BRIBON

19

9

6

4

RUSH DILETTA

20

5

8

7

BRONTOLO

22

2

9

11

CALVI NETWORK

27

15

4

8

TEASING MACHINE

27

7

7

13

BOMBARDA

30

10

14

6

ATLANTICA 19

31

8

13

10

QUETEFEEK

38

12

11

15

QUANTUM DIVA

41

13

16

12

ROBERTISSIMA

44

DNF

12

14

IMMAC

45

14

15

16

VELVET ELVIS

50

16

17

DNF

 


02.03.2012
Sabato 3 marzo la premiazione del 30 invernale di Marina di Ravenna.
Tutti i vincitori e l'annucio delle novit per il 2012 e e per il 31 Campionato d'Inverno


Come di consueto la premiazione dell'invernale andr in scena sabato pomeriggio a La Campaza a partire dalle 14.30.
Dopo le premiazioni dei primi tre vincitori di classe, una estrazione di importanti premi che, di fatto, permetteranno a tutti gli equipaggi partecipanti di portare a casa un ricordo della edizione appena conclusa.

E' la filosofia del Campionato d'Inverno che vuole premiare sia chi ha messo l'aspetto agonistico sia chi ha impiegato passione e amore per il mare.

Domani saranno anche annunciate le novit del prosieguo di stagione 2012, perch oltre alla Ravenna Umago Ravenna prevista in giugno in occasione del solstizio d'estate e la classicissima Lei&Lui di settembre ci saranno altre importanti novit .

Monica Pasquarelli
335 230953

 

16.02.2012

Marina di Ravenna: cala il sipario sulledizione del trentennale.

Sole e temperature primaverili per lultima giornata dellinvernale di Marina di Ravenna. .  

Dopo leccezionale ondata di freddo che ha reso necessaria annullare la penultima tappa, per il prossimo week end si guarda al meteo con ottimismo. Ancora da capire se il vento superer i 4 nodi ( ad inizio settimana ne erano previsti solo 2) o addirittura Eolo sar cos generoso da regalarci la giornata perfetta dal punto di vista meteo.

Sole e temperature sono previste miti e se il vento si mantenesse costante si potrebbero disputare due regate e permettere cos alla flotta delle 140 barche di chiudere il campionato con altre due  prove valide.

Intanto a terra sono iniziati i preparativi, perch come di consueto ci sar pizza fritta con affettati per tutti i partecipanti fin dalle prime ore della mattina.  

Partenza come di consueto alle ore 10.00 sul campo di regata antistante Marina di Ravenna.  

Ufficio Stampa Ravenna yacht Club
Teico- Monica Pasquarelli 335 230953

 

03.02.2012

Causa maltempo non si diputa la regata domenica 5 febbraio

Si scelto di annullare la regata, sia per il maltempo previsto in mare domenica sia per le difficili condizioni delle strade che potrebbero verificarsi per raggiungere Marina di Ravenna.

Appuntamento al 20 febbraio

Monica Pasquarelli
(335 230953)


24.01.2012

 

Marina di Ravenna: gelo e nebbia per la 5 giornata dellinvernale.

Temperatura sotto zero, pontili ghiacciati e nebbia fitta.  

Anche per questa domenica il meteo inclemente con il campionato dinverno di marina di Ravenna.  Fin dalla prime ore del mattino sembra molto difficile riuscire a far scendere in acqua le 140 barche per via della fitta nebbia che fin dal sabato pomeriggio scesa su Marina di Ravenna.

Verso le 11.00 sale leggermente la visibilit, ma non abbastanza per permettere di disputare in serenit la regata  e cos si sceglie di non fare nemmeno scendere in acqua gli equipaggi.  

La prossima giornata, la sesta delle sette in programma prevista per domenica 5 febbraio quando oltre alla prova del giorno si cercher di recuperare anche questa regata.  

Ufficio Stampa Ravenna yacht Club
Teico- Monica Pasquarelli 335 230953

 




11.01.2012

Marina di Ravenna:  per la quarta giornata di regate solo sole e mare

Smetite tutte le previsioni meteo, l'inverno regala una giornata di primavera.  

Anche per questa domenica le 140 le barche iscritte erano tutte in acqua. Il meteo che annunciava vento tra 8 e 10 nodi ma in calo sul mezzogiorno ha spinto tutti gli iscritti ad essere pi ch euntuali per le procedure di partenza.
Alle 10.30 il campo di regata - sempre a sud della diga foranea- era preparato ma in pochi minuti la brezza proveniente da terra di 6 -8 nodi completamente scemata.  Lunga attesa sotto il sole primaverile fino alle 12.30 nella sperana che entrasse la termica dal mare, ma nulla di fatto.
Tutti al rientroa terra come di consueto per la tradizionale ospitalit romagnola. 
Il prossimo appuntamento con il campionato dinverno per domenica 22 gennaio quando si cercher di recuperare anche questa prova.   
Ufficio Stampa Ravenna yacht Club
Teico- Monica Pasquarelli 335 230953

 

 

04.01.2012

Marina di Ravenna: riparte da quota tre regate.

Domenica 8 gennaio tutti in acqua per la quarta gara delle sette in programma.

Dopo la veleggiata di Santo Stefano a cui hanno partecipato 53 barche riprendono le regate della 30 edizione del Campionato dInverno organizzato dal Ravenna Yacht Club.

Il meteo promette una giornata fredda, serena e con vento da nord ovest che in tarda mattinata dovrebbe diminuire dalla iniziale intensit di 11 nodi per poi ruotare a sud est.  La partenza fissata come di consueto alle 10.00 e quindi se le previsioni meteo dovessero essere rispettate dovremmo assistere ad uno spettacolo avvincente.

Una tappa importante questa perch segna il giro di boa del campionato e potrebbe iniziare a cambiare lassetto della classifica sgranando molte posizioni. Tanta attesa nel raggruppamento dei Farr40, perch da dicembre ha iniziato a regatare Enfant Terrible di Rossi, lattuale campione iridato ORC, che sembra intenzionato a raggiungere  lattuale leader di classifica ( e neo vincitore della veleggiata di S. Stefano) Shear Terror di Setti.

Una stagione fortunata questa del trentesimo anniversario, perch le condizioni meteo sono sempre state eccellenti ed hanno sempre permesso di scendere in acqua assicurando divertimento e sport.

Come di consueto il sabato pomeriggio sar possibile effettuare lallenamento sul campo pratica che viene allestito proprio alluscita della diga foranea e la domenica, come di consueto dopo la regata la tradizionale ospitalit romagnola del circolo per tutti i regatanti. .  

Monica Pasquarelli

 

www.catchweb.net