MESSICO - PUERTO ESCONDIDO


www.catchweb.net

RACCONTACI IL TUO VIAGGIO
MANDACI CONSIGLI UTILI PER DOVE O NON DOVE ANDARE
FONDAMENTALI LE FOTO, IL TUTTO A....

info@catchweb.net

PER INFO SU QUESTO VIAGGIO
asambinello@openproject.it
ALEX

BOLOGNA – MADRID - D.F.-PUERTO ESCONDIDO
PASQUA-2003

IL MESSICO DEL SUD 

Il terzo viaggi in Messico, dopo altri due che mi hanno portato a visitare D.F. – Oaxaca – Monte Alban – Puert Angel – Pochutla – Zipolite – Puerto Escondido – Zicatela - Laguna Manialtepec – Tuxtla Gutiérrez – Chiapa de Corso – Canòn del Sumidero – San Cristòbal – Palenque – Tulum – Progresso – Mérida e D.F. il tutto rigorosamente in pullman fai da te…pure troppo a volte.

Ci sono volute più di 100 ore di pullman e quasi tre mesi di sudate ferie, per l’appunto in tre riprese, per soddisfare la mia voglia di Messico.

Il primo dei tre viaggi l’ho fatto nel 1995, il secondo nel 2001 ed il terzo e per il momento ultimo nel sud del Messico questo anno per le Vacanze di Pasqua.

Ultimo perché? Perché comunque era ora di dedicarsi ad altre nazioni lontane, e dato che comunque non si può andare tutti gli anni dall’altra parte del mondo; paesi come il Messico cambiano molto più rapidamente di quanto noi turisti fai da te e forse anche qualche messicano vorremmo!!!

Pertanto largo all’Americanizzazione o comunque all’Europeizzazione …noi intanto possiamo cambiare meta e magari tra dieci o quindici anni tornare per dare un’occhiata.

Viste tante spiagge nei viaggi passati (che al più presto troverete nel sito), la scelta è caduta su P.to Escondido e playa Zincatela.

Il terzo viaggio

Viaggio organizzato all’ultimo momento, voluto all’insegna del relax, grazie agli operatori della Nouvelle Frontiere abbiamo rimediato due biglietti A/R per D.F. a 509 € più tasse….che fare? Partire!!!

Si partire, ma con quale meta?…Beh tra le tante viste Playa Zicatela con le sue onde e il costante frastuono di quanto si infrangono sul bagnasciuga ( alla faccia del bagnasciuga) mi è sembrata la scelta migliore.

L’arrivo a P.to Escondido la settimana Santa non è stata forse una gran scelta, ma alla fine stare in mezzo ad un’orda impazzita di messicani in ferie è stato divertente.

Questa è la foto da tetto del ns. primo albergo, la Baia Escondida….

 …da quale siamo dovuti andar via a causa degli ospiti, che in questa stagione dicono essere anche loro assidui frequentatori di P.to Escondido.

 

 Non sono mortali ma se vi pizzicano un paio di giorni di ospedale Messicano con cura di antibiotici non ve li leva nessuno (gli antibiotici Messicani sono proibiti i Europa a causa dei loro elevati principi attivi). 

Però non tutto il male viene per nuocere… 

 

 …questa è la terrazza della nuova camera lungo playa Zicatela, dalla quale al mattino ci si incamminava per circa 45-60 minuti lungo la spiaggia per arrivare alla Punta, posto tranquillo e poco frequentato. 

Il panorama durante il tragitto… 

 

…il tramonto dalla Punta

 

 

Inoltre da non perdere la Laguna Manialtepec…

 

 

…ma se potete evitate i tour con le agenzie (usano le barche a motore in una riserva naturale) e se lo trovate rivolgetevi a Margherito, lo troverete lungo Zincatela oppure scrivetegli: Margherito Bustamante Rejes, Bajos de Chila, Oaxaca - Mexico c.p. 71981.

 

Se invece andate in questo periodo e se avete figli non perdete la fiesta de los ninòs il 30 di aprile…

 

 

 

Saluti da Alessandro 

p.s.: Per chi fosse interessato o per chi avesse notizie, questo inverno (2003) sto organizzando un viaggio dal nord dell’Argentina al confine con il Cile fino a capo Horn e ritorno per Buenos Aires.